Manchester United - Bayern Monaco, la finale di Champions League del 1999


Il Racconto

Introduzione

La UEFA Champions League 1998-1999 fu vinta dal Manchester United contro il Bayern Monaco. È stata la prima edizione in cui la squadra vincitrice non aveva conquistato, nella stagione precedente, né il campionato nazionale né la Coppa dei Campioni.

L'epilogo della finale rimase storico e memorabile poiché il Manchester United rimontò lo svantaggio iniziale segnando due gol nei tre minuti di recupero.


La partita

La finale si gioca il 26 maggio 1999 al Camp Nou di Barcellona davanti ad una cornice di pubblico fantastica. Vincendo, entrambe le squadre possono centrare il cosidetto treble, ovvero la vittoria di campionato, coppa nazionale e Champions League. Parte benissimo il Bayern Monaco e che si porta in vantaggio dopo solo cinque minuti grazie ad una punizione di Basler; sempre nel primo tempo la squadra tedesca potrebbe arrotondare il risultato, ma la sfortuna (ben due pali colpiti dai bavaresi) e qualche buona parata di Schmeichel tengono il risultato inchiodato sullo 1-0.
Nel secondo tempo il copione della partita non cambia; il Manchester United è incapace di rendersi veramente pericoloso e ciò permette al Bayern Monaco di controllare il risultato con relativa tranquillita. Ma quando sembra tutto deciso e i bavaresi pregustano già il sapore della vittoria del più importante trofeo continentale, accade l'impensabile. L'arbitro Collina assegna tre minuti di recupero; subito dopo tutti i giocatori dei Red Devils si riversono nell'area avversaria per usufruire di un calcio d'angolo. Il pallone calciato da Beckham, dopo una serie di carambole, finisce a Sheringham che lo insacca e porta così il risultato in parità.
A questo punto i supplementari sembrano inevitabili visto che mancano poco meno di tre minuti alla fine dei tempi regolamentari, ma non è così. Un minuto dopo, con il Bayer Monaco in piena confusione mentale per l'inaspettato goal del pareggio subito, la squadra inglese conquista un altro corner ed è di nuovo il piedino fatato di Beckham a batterlo. Il tiro dalla bandierina del fuoriclasse inglese viene trasformato in goal da Solskjaer dopo un assist di Sheringham e così il Manchester United conquista la vittoria della finale di Champions realizzando il Treble dopo una delle più belle partite di sempre.


Il tabellino

Stadio "Camp Nou" - Barcellona - 26 Maggio 1999

Manchester United-Bayern Monaco 2-1 (pt 0-1)

Reti: 6' Basler M., 91' Sheringham T., 92' Solskjaer O.

Manchester United: Schmeichel P., Neville G., Stam J., Johnsen R., Irwin D., Giggs R., Beckham D., Butt N., Blomqvist J.('67 Sheringham T.), Cole A.('81 Solskjaer O.), Yorke D. - All. Ferguson A.
Bayern Monaco: Kahn O., Babbel M., Linke T., Matthaus L.('80 Fink T.), Kuffour S., Tarnat M., Basler M.('89 Salihamidzic H.), Effenberg S., Jeremies J., Jancker C., Zickler A.('71 Scholl M.) - All. Hitzfeld O.

Arbitro: Pierluigi Collina (Ita)

Note: Ammoniti: Effenberg S.



Foto Story

Il momento in cui Solskjaer insacca il definitivo 2 a 1.Formazione del Manchester.Bechkam bacia la coppa sotto lo sguardo dei suoi compagni.


Video Story



Condividi



Commenta