Supercoppa Europea 1996 - Juventus


Il Racconto


Tornata a dominare in Italia, con lo scudetto ritrovato sotto la guida di Marcello Lippi, la Juventus aveva ritrovato anche la gioia europea a Roma, dove l’Ajax era stato sconfitto dopo un’appassionante finale decisa ai calci di rigore. I francesi del Paris Saint Germain, avevano guadagnato il diritto di sfidare i bianconeri nella finale di Supercoppa Europea con la conquista della Coppa delle Coppe, secondo trofeo europeo di un club francese dopo la Coppa dei Campioni del Marsiglia del 1992-93.

Ma nella doppia finale, la Juventus si dimostra troppo forte per i parigini. La gara d’andata del 15 Gennaio 1997 è da brividi: sei gol della Juventus al Parco dei Principi. I bianconeri mettono alle corde il PSG, al punto che, il pubblico francese lo fischia apertamente alla fine del primo tempo.

La Juventus parte subito forte e già al 5’ passa in vantaggio con Porrini, che batte Lama sugli sviluppi di una punizione calciata da Pessotto sulla trequarti. Il 2-0 arriva al 21’ ,con Padovano, che gira in rete di testa un corner dello stesso Pessotto. Al 34’ Zidane batte un angolo, riconquista il pallone, spara un diagonale fortissimo sotto la porta di Lama, sul quale si scaglia Ferrara, che firma il 3-0. Il poker arriva sul finire della prima frazione, con Padovano che, mette in rete da posizione angolata su una frettolosa respinta di Lama.

Il gol della bandiera dei francesi arriva al 7’, su un dubbio rigore trasformato da Raì per un fallo di braccio involontario di Torricelli. I Campioni d’Europa ristabiliscono le distanze su un Paris SG, nel frattempo rimasto in dieci uomini per l’espulsione di Fournier, al 38’: Del Piero con un pallonetto lancia sul fondo Pessotto, cross dalla linea verso Lombardo, che a centro area controlla e infila Lama. Il tiro al bersaglio si chiude al 44’ con Amoruso, che riesce a fare in tempo a segnare il sesto gol.

La Juventus, nonostante l’abissale vantaggio conquistato, non fa sconti e batte ancora il Paris Saint Germain nella gara di ritorno, il 5 Febbraio, per 3-1 nella splendida cornice de “La Favorita” di Palermo. Del Piero è il protagonista assoluto con una strepitosa doppietta. Il primo timbro di Alex arriva al 36’: Torricelli crossa sulla destra, Del Piero con splendida coordinazione controlla di sinistro e batte di destro. Il pareggio del PSG arriva nella ripresa, ancora su rigore, Peruzzi atterra Dely Valdes e di nuovo Raì trasforma dal dischetto al 20’. La Juve non ci sta ed e' sempre Del Piero il protagonista. Prima impegna Lama su punzione (24'), poi lo batte di prepotenza anticipandolo di testa dopo averlo costretto a una respinta con un autentico missile (25'). La festa bianconera è completata dal 3-1 di Vieri allo scadere.
La Juventus, dopo la Champions League e l’Intercontinentale strappata al River Plate aggiunge anche la Supercoppa, la seconda dopo quella conquistata undici anni prima contro il Liverpool.



Foto Story

La Juventus festeggia la sua seconda supercoppa


Condividi



Commenta