Supercoppa Europea 1989 - Milan


Il Racconto


Il Milan torna a disputare una finale di Supercoppa Europea, dopo aver perso l’unica disputata contro l’Ajax nel 1973. Questa volta lo fa nelle vesti di Campione d’Europa, dopo il trionfo di Barcellona contro la Steaua Bucarest (4-0). E proprio a Barcellona il Milan si sarebbe giocato la Supercoppa, perché nel frattempo il Barcellona aveva strappato la Coppa delle Coppe alla Sampdoria di Vialli e Mancini nella finale di Berna.
Al Camp Nou, il 23 Novembre 1989, il Milan ottenne un prezioso pareggio per 1-1: Marco Van Basten portò in vantaggio i rossoneri su calcio di rigore al 44’; il pareggio spagnolo arrivò nel secondo tempo con Amor al 67’. Un risultato che, non lasciava troppe speranze al Barcellona, costretto a giocarsi tutto in casa del Milan. Proprio su quel campo il Real Madrid era stato spazzato via con un sonante 5-0 in Coppa dei Campioni nella stagione precedente.

Il Milan vinse la gara di Milano con il minimo scarto, una punizione di Evani al 55’ fu sufficiente per spegnere definitivamente le speranze del Barcellona e consegnare ai rossoneri la prima Supercoppa Europea della loro storia.

Qualche giorno dopo, sarebbe arrivata anche la vittoria della Coppa Intercontinentale. Fu ancora Evani a decretare il successo milanista dopo i tempi supplementari, quando la lotteria dei rigori sembrava inevitabile. Si concludeva così un 1989 fantastico, che aveva portato il Milan ai vertici del calcio Europeo e Mondiale.



Foto Story

I rossoneri in posa con il trofeo


Condividi



Commenta