Supercoppa Europea 1973 - Ajax


Il Racconto


La prima edizione della Supercoppa organizzata dall’ UEFA, mise di fronte ancora una volta l’Ajax, campione d’Europa ed il Milan, vincitore della Coppa delle Coppe. I rossoneri erano reduci da una stagione esaltante, ma agrodolce. Avevano vinto la Coppa delle Coppe a Salonicco contro il Leeds, ma quel trofeo era stato pagato a caro prezzo, perché, la domenica successiva il Milan crollò a Verona (5-3) nell’ultima giornata di campionato, consegnando lo scudetto alla Juventus.

L’Ajax aveva vissuto l’ennesima stagione da favola, campionato e la terza Coppa dei Campioni consecutiva. Era il capolinea di un ciclo irripetibile: abbandonato da Cruyff, trasferitosi al Barcellona, l’Ajax disputò una stagione avara di soddisfazioni e la conquista della Supercoppa rappresentò l’unico raggio di sole. Per ragioni di calendario, la doppia sfida con il Milan, fu giocata nel gennaio 1974, quando gli olandesi avevano già abdicato dal trono europeo prematuramente, eliminati negli ottavi dal Cska Sofia. La gara d’andata disputata a Milano il 9 Gennaio 1974, fu molto equilibrata, risolta a favore del Milan da un gol di Chiarugi al 77’. Un vantaggio esiguo, in vista della gara di ritorno ad Amsterdam il 16 gennaio, di fatto subito ribaltato dall’Ajax già alla fine del primo tempo, con i gol di Mulder al 26’ e Keizer al 35’. I gol di Neeskens (71’), Rep (81), Muhren (su rigore all’ 84’) e Haan all’ 87’, servirono a confezionare un 6-0 clamoroso.

La successiva edizione del trofeo, fra i tedeschi occidentali del Bayern Monaco e i tedeschi orientali del Magdeburgo, non si giocò, a causa della delicata situazione politica fra i due paesi. Tutto questo, tuttavia, non impedì alle due squadre di affrontarsi negli ottavi di Coppa dei Campioni 1974-75 e che le due Nazionali si incontrassero addirittura ai Mondiali giocati proprio in Germania.



Foto Story

Un'immagine dell'Ajax


Condividi



Commenta